&n…

23 Mar


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


Spesso il male di vivere ho incontrato
Spesso il male di vivere ho incontrato:
era il rivo strozzato che gorgoglia,
era l’incartocciarsi della foglia
riarsa, era il cavallo stramazzato.
 
Bene non seppi; fuori del prodigio
che schiude la divina Indifferenza:
era la statua nella sonnolenza
del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato
(E.Montale )

^^

Annunci

29 Risposte to “    &n…”

  1. absinthfreespirit marzo 24, 2004 a 12:04 am #

    agli esami pregavo che non mi chiedesse montale…ma ancora devo capire perché!

  2. Fiordipesco marzo 24, 2004 a 1:59 am #

    Montale e Ungaretti sono i poeti che preferisco…e l’immagine è formidabile…Ciao:-)Marina

  3. a.moroni marzo 24, 2004 a 7:45 am #

    Certo, comunque, poi viene anche il “Meriggiare pallido e assorto presso un rovente muro d’orto”. No?
    Con affetto.
    a.moroni

  4. speedo marzo 24, 2004 a 8:38 am #

    Grazie al Corriere ho riscoperto Montale che alle superiori ho veramente odiato… cmq era un sentimento :)) speedobacio

  5. Pattinando marzo 24, 2004 a 9:04 am #

    Ciao Cica, con questa poesia hai scatenato una mia ex professoressa che mi ha dato subito questo compitino, da svolgere in giornata [oddiooo!]Comprensione complessiva
    Evidenziate il tema della breve lirica, attraverso la parafrasi delle due strofe.
    Che cosa suggeriscono rispettivamente le immagini delle due quartine?
    In quali casi è usata nella lirica la tecnica del “correlativo oggettivo”?
    Analisi del testo
    A livello metrico-ritmico esaminate i versi: l’ultimo di ogni strofa è più lungo (è un endecasillabo). Che valenza assume tale lunghezza per il significato? Si notano enjambements? Quali? E la rima, che funzione assume nel testo?
    A livello fonico: che rapporto si nota fra suono e senso ?
    A livello lessicale: individuate le parole chiave ed il registro prevalente.
    A livello sintattico: esaminate la struttura sintattica e il suo rapporto col significato.
    Individuate le figure retoriche presenti.
    Esaminate la connessione fra i diversi livelli testuali: c’è corrispondenza?
    Approfondimenti
    Il male di vivere si configura, a vostro avviso, come un fatto personale e correlato in maniera specifica ad un periodo storico o si riferisce ad una condizione esistenziale? Da quali elementi del testo desumete la vostra impressione?
    E’ possibile riscontrare lo stesso tema in altre liriche dello stesso autore o di altri autori del periodo? In quali? E in che modo l’argomento è affrontato?
    C’è evoluzione e trasformazione nel pensiero e nelle scelte stilistiche di Montale?
    A livello intertestuale, vi sembra che possano esserci riferimenti a passi leopardiani? A quali e per quali motivi?Cica, buona giornata e un baciotto

  6. Pattinando marzo 24, 2004 a 9:04 am #

    Ciao Cica, con questa poesia hai scatenato una mia ex professoressa che mi ha dato subito questo compitino, da svolgere in giornata [oddiooo!]Comprensione complessiva
    Evidenziate il tema della breve lirica, attraverso la parafrasi delle due strofe.
    Che cosa suggeriscono rispettivamente le immagini delle due quartine?
    In quali casi è usata nella lirica la tecnica del “correlativo oggettivo”?
    Analisi del testo
    A livello metrico-ritmico esaminate i versi: l’ultimo di ogni strofa è più lungo (è un endecasillabo). Che valenza assume tale lunghezza per il significato? Si notano enjambements? Quali? E la rima, che funzione assume nel testo?
    A livello fonico: che rapporto si nota fra suono e senso ?
    A livello lessicale: individuate le parole chiave ed il registro prevalente.
    A livello sintattico: esaminate la struttura sintattica e il suo rapporto col significato.
    Individuate le figure retoriche presenti.
    Esaminate la connessione fra i diversi livelli testuali: c’è corrispondenza?
    Approfondimenti
    Il male di vivere si configura, a vostro avviso, come un fatto personale e correlato in maniera specifica ad un periodo storico o si riferisce ad una condizione esistenziale? Da quali elementi del testo desumete la vostra impressione?
    E’ possibile riscontrare lo stesso tema in altre liriche dello stesso autore o di altri autori del periodo? In quali? E in che modo l’argomento è affrontato?
    C’è evoluzione e trasformazione nel pensiero e nelle scelte stilistiche di Montale?
    A livello intertestuale, vi sembra che possano esserci riferimenti a passi leopardiani? A quali e per quali motivi?Cica, buona giornata e un baciotto

  7. Gardenia marzo 24, 2004 a 9:16 am #

    siamo soggetti un po’ tutti al «male di vivere», ombra cui fanno seguito provvidenziali raggi di sole, perché la vita è un’alternanza per molti di noi; un abbraccio grande.

  8. RitaM marzo 24, 2004 a 9:34 am #

    Già, il male di vivere, i ricordi che affiorano…ha ragione Gardenia, per fortuna ci sono anche i raggi di sole a scaldarci. Te ne dono uno stamattina, vuoi?

  9. Calibano marzo 24, 2004 a 12:23 pm #

    il vero male di vivere…. e quando devi smettere di farlo…
    cara cica, come motto ti consiglio questo :
    Vivi! Vivi! Vivi! La vita e’ un banchetto e solo gli idioti muoiono di fame……
    (bacione)

  10. Calibano marzo 24, 2004 a 12:23 pm #

    il vero male di vivere…. e quando devi smettere di farlo…
    cara cica, come motto ti consiglio questo :
    Vivi! Vivi! Vivi! La vita e’ un banchetto e solo gli idioti muoiono di fame……
    (bacione)

  11. giosiracconta marzo 24, 2004 a 1:48 pm #

    Dolce bacio Cica e bellissima giornata.

  12. Flor marzo 24, 2004 a 2:13 pm #

    E’ vero… un’abitutine molto piacevole passare di qui… ci sono sempre spunti interessanti! 🙂 Un bacio grande grande. flor

  13. precipitandosivola marzo 24, 2004 a 2:36 pm #

    il mal di vivere. è come fosse il mio fratellino più piccolo…

  14. BELYNDA marzo 24, 2004 a 4:00 pm #

    già dopo la prima riga ho riconosciuto la sua poesia…grazie per averla riportata alla mia memoria. Buona giornata

  15. bayle marzo 24, 2004 a 4:40 pm #

    montale lo trovo di suo un ottimo medicinale anti-mal di vivere… ciao

  16. LadyAngel marzo 24, 2004 a 5:22 pm #

    ottima scelta sia per l’immagine che per il testo…

  17. RitaM marzo 24, 2004 a 6:41 pm #

    Have a good night witht angels and stars!

  18. Garrik marzo 24, 2004 a 7:03 pm #

    Stamani insieme ai soliti giornali ho comprato un libro a soli 90 centesimi.
    La copertina è blu, l’ autore è Eugenio Montale…:)
    Una volta tanto ho speso dei soldi in maniera egregia!
    Ciao Cica^__^

  19. Oknicotina marzo 24, 2004 a 7:45 pm #

    se verrà la morte avra i tuoi occhi? (non ci crederei neanche morto)

  20. Garrik marzo 24, 2004 a 8:00 pm #

    Ciao cica :)) buona serata :)) GRAZIA

  21. ISO9660 marzo 24, 2004 a 8:51 pm #

    L’inquietudine che non ti aspetti da Cicabù… uno dei miei poeti italiani poreferiti con Saba, Ungaretti e pavese.. si sono tutti un po’ pensierosi, ma è il bello della pesisa, no? Bacio

  22. alidada marzo 24, 2004 a 10:52 pm #

    brutta bestia la depressione.. corrode l’anima.. Buonanotte mia cara Cucabu, un abbraccio, Alidada

  23. 4lt4ir marzo 24, 2004 a 11:15 pm #

    Chi piu’ chi meno tutti ne soffriamo… è la nostra altalena, ora vola, ora si schianta… l’importante è riuscire ad rialzarsi… bacio – mutty

  24. AcquaChiara marzo 24, 2004 a 11:15 pm #

    santa maria novella ti aspettaaaa, cicaaaaun baciotto della buonanotte^_*

  25. AcquaChiara marzo 24, 2004 a 11:15 pm #

    santa maria novella ti aspettaaaa, cicaaaaun baciotto della buonanotte^_*

  26. Flor marzo 24, 2004 a 11:34 pm #

    Ehi, anche con te quasi in diretta! Che bello! Questa sera ti ho pensata! Ho rivisto Non avere paura… nel momento in cui il bimbo pedalando nella notte per tentare di salvare l’amichetto, ripeteva la filastrocca di ieri per esorcizzare la paura. Dolce notte cara Cicabu. Flor

  27. Oknicotina marzo 24, 2004 a 11:51 pm #

    ciao ^^

  28. a.moroni marzo 24, 2004 a 11:55 pm #

    Comunque La capisco. Anch’io sono di pessimo umore, stasera. E nessuno verrà a consolarmi.
    a.moroni

  29. Oknicotina marzo 25, 2004 a 12:00 am #

    mi dispiace che stai giù, resisti , il tempo ti cambierà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: