27 Mag

……………………….

…trasceglierò sentieri,
che solo rari e leggeri
passi sfiorarono:
su pallidi prati
notturni, bagnati
d’incanto…
E poi?… questo sogno soltanto:
che tu sei con me.

(Rainer Maria Rilke)

^^

Annunci

18 Risposte to “”

  1. ehvvivi maggio 26, 2009 a 11:55 pm #

    struggente…

  2. perijulka maggio 27, 2009 a 6:51 am #


      faccio vedere ai miei sogni
    la stanza dei miei incubi,
    apro la porta e, tacita , la chiudo
    e sento i respiri
    i ritmi 

    dell’infinito

  3. baronerosso1 maggio 27, 2009 a 7:01 am #

    Scelta poetica sopraffina!:)

  4. camelia1944 maggio 27, 2009 a 7:32 am #

    Ti lascio un sorriso.

  5. isabel49 maggio 27, 2009 a 8:24 am #

    Incantevole poesia, delicata immagine d’un sogno.
    Ottima scelta.
    Buona giornata, abbraccio mattutino.
    Annamaria

  6. lo_struzzo_nero maggio 27, 2009 a 10:41 am #

    Ciao nottambulina

  7. biancaneve maggio 27, 2009 a 10:47 pm #

    ciau!

  8. MrHeartbeat maggio 27, 2009 a 11:55 pm #

    ciao piccina ;))

    e…

    la pro recco campione: e sono 23!!!

  9. marzia maggio 28, 2009 a 10:10 am #

    Spero Rilke ( che amo da quando, soprattutto, ho letto “Diario fiorentino”!) non si offenderà se ti lascio questo..
    E’ un
    video da guardarsi
    comodi..comodi..

  10. ZioNemo maggio 28, 2009 a 1:30 pm #

    Posso confessare la mia ignoranza? non avevo mai sentito “trasceglierò”…
    Comunque bel brano …ecc ecc…
    Un abbraccio Nemo

  11. penny46 maggio 28, 2009 a 9:23 pm #

    poetici versi, bellissimo poter sognare così. buona serata

  12. feritinvisibili maggio 29, 2009 a 6:56 am #

    Carissima, grazie per la tua visita da me, no hai ragione, in effetti il blog non lo chiudo, ho appena scritto qualcosa di nuovo…. periodo molto intenso questo, appena avrò un attimo farò un nuovo post, e grazie per Rilke che è sempre come una carezza sull’anima, un saluto caro, H.

  13. perijulka maggio 29, 2009 a 9:25 am #


    Il sovrano e la bestia sembrano avere in comune
    il loro essere al di fuori della legge.
    Condividendo questo essere al di fuori della legge,
     la bestia, il criminale e il sovrano si assomigliano in modo sconcertante,
    si richiamano e si evocano.
    ———————
    Jacques Derrida, «La bestia e il sovrano»
     

  14. poetando maggio 29, 2009 a 1:49 pm #

    una carezza sul cuore carissima Cica

  15. MrHeartbeat maggio 29, 2009 a 9:55 pm #

    un sorriso

  16. colfavoredellenebbie maggio 29, 2009 a 10:54 pm #

    Vero, Rilke (mi) consola sempre.
    Ciao, Cica carissima.

  17. caprettetibetane maggio 29, 2009 a 11:35 pm #

    Ciao Cica, ogni tanto il mio collegamento va’ veloce (si fa’ per dire…) e riesco a fare un giretto tra i blog.

    Tra due settimane Corsica, ma mi spiace abbandonare le mie piante.

    Paolo

  18. ZioNemo maggio 30, 2009 a 11:12 pm #

    Mi sono ricordato una cosa e il brano assume un significato molto intenso…un abbraccio Nemo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...